Le Olive
e l’Olio

La destinazione olivicola riveste nell’Azienda Ciura estrema rilevanza, sia in termini di superficie che di attenzione agronomica.

L’olio extravergine di oliva prodotto e commercializzato dall’Azienda è ottenuto da varietà locali,  sapientemente miscelato per dare origine a “blends” caratterizzati da colori intensi con profumi fruttati accompagnati da sapori leggermente mandorlati, che lasciano distinguere note di carciofo e pomodoro acerbo.

Gli oli prodotti rispecchiano le intense fragranze dei frutti da cui viene estratto in modo da mantenerne inalterate le proprietà nutrizionali e salutistiche  ed hanno, come dote qualitativa, quella di esaltare i sapori delle pietanze, deliziando anche i palati più esigenti.

OLIVE

Termite di Bitetto

PERIODO DI RACCOLTA
AGOSTO/NOVEMBRE

L’oliva dolce è una varietà a frutto dolce prevalentemente coltivata come oliva da mensa. Da tempo è riconosciuta per le sue particolari caratteristiche organolettiche quali il sapore, la fragranza, la polpa consistente, la forma tondeggiante, il colore preminentemente verde.

Bella di Cerignola

(Grossa di Spagna)

PERIODO DI RACCOLTA
SETTEMBRE/OTTOBRE

Diffusa in Puglia, questa varietà presenta un albero di vigoria media e dal portamento assurgente. Parzialmente autofertile, si avvantaggia dell’impollinazione di Mele, S. Agostino e Termite di Bitetto. Entra in produzione non molto presto e presenta produttività media e alternante. Il frutto pesa oltre 6 grammi, ha forma ellissoidale ed è utilizzato per la preparazione di olive da tavola soprattutto verdi. È sensibile al freddo, al cicloconio (occhio di pavone) e alla rogna.

Nocellara del Belice

(Oliva di Castelvetrano, Nuciddara, Nebba, Nerba)

PERIODO DI RACCOLTA
SETTEMBRE/NOVEMBRE

È una delle migliori varietà da mensa italiane ed è diffusa soprattutto in provincia di Trapani, nei territori di Castelvetrano, di Partanna e Campobello di Mazara. Di vigoria media e portamento pendulo, presenta notevole adattabilità a vari ambienti. È autosterile, ma è ben impollinata da Giarraffa e Pidicuddara. Entra precocemente in produzione ed è di elevata e costante produttività. Il frutto è tondeggiante, pesa 5-7 grammi e viene utilizzato per la preparazione di olive verdi. La varietà ha una discreta tolleranza nei riguardi della mosca, ma è sensibile al cicloconio (occhio di pavone), alla rogna e alla salinità dell’acqua.

Maiatica di Ferrandina

(Oliva dolce, Pasola)

PERIODO DI RACCOLTA
AGOSTO/OTTOBRE

 (Oliva dolce, Pasola) – Varietà della Basilicata, di vigoria elevata e dal portamento assurgente ma di scarsa adattabilità ad ambienti diversi da quelli in cui è da tempo presente. È autofertile e la sua produttività è elevata anche se un po’ alternante. Il frutto ha maturazione tardiva e un contenuto in olio del 17%; viene spesso utilizzato anche per la preparazione di olive secche. La varietà è sensibile al cicloconio (occhio di pavone) ed alla rogna.

Frantoio

(Frantoiano, Gentile)

PERIODO DI RACCOLTA
OTTOBRE/DICEMBRE

Varietà tipica della Toscana, ha trovato diffusione in molte altre aree del Centro-Nord.L’albero ha vigoria media e portamento tendenzialmente pendulo. È autofertile ma si avvantaggia dell’impollinazione di Leccino, Morchiaio, Pendolino, con produttività elevata e costante. Il contenuto in olio è risultato del 19%. È sensibile al freddo, al cicloconio (occhio di pavone) e alla rogna.Presenta buona tolleranza nei riguardi della salinità dell’acqua.

Ogliarola barese

(Cima di Bitonto, Paesana di Bitonto) 

PERIODO DI RACCOLTA
OTTOBRE/DICEMBRE

Tipica della Puglia, è diffusa soprattutto in provincia di Bari dove fornisce il cosiddetto «olio di Bitonto», localmente molto apprezzato. L’albero è mediamente vigoroso, con rami lunghi, penduli. Varietà molto produttiva ma alternante. Ritenuta, in loco, autofertile, ha un contenuto in olio del 16,5%. È piuttosto sensibile alla rogna e ai venti carichi di salsedine, ma è tollerante nei confronti del cicloconio (occhio di pavone).

Leccino

(Leccio)

PERIODO DI RACCOLTA
SETTEMBRE-NOVEMBRE

Originaria dell’Italia centrale, è varietà diffusa un po’ dappertutto grazie all’adattabilità a vari ambienti ed alla buona tolleranza al freddo, al cicloconio (occhio di pavone), alla rogna ed alla carie del legno. La vigoria è elevata e il portamento espanso e pendulo. È autosterile ed è ben impollinata da Frantoio, Moraiolo, Pendolino, Razzo, Trillo. Entra abbastanza presto in produzione e presenta una produttività elevata e abbastanza costante. Le olive maturano precocemente ed il contenuto in olio è risultato del 15,5%. Una selezione interessante è rappresentata dal Leccio del Corno, dalla produttività elevata e costante, ma con maturazione delle olive piuttosto tardiva.

Coratina

(Racioppa di Corato, Cima di Corato)

PERIODO DI RACCOLTA
OTTOBRE/DICEMBRE

 Varietà pugliese di vigoria media e portamento espanso, caratterizzata da rami lunghi e flessibili. È dotata di grande adattabilità a vari ambienti, è autosterile e ben impollinata da Cellina di Nardò e Moraiolo. Entra presto in produzione e la sua produttività è elevata e costante. Il suo olio, il cui contenuto è risultato del 22%, è particolarmente ricco di polifenoli ed è noto come «olio di Andria». Quando l’albero è coltivato in terreni fertili e freschi può produrre olive che raggiungono i 5 grammi; pertanto possono essere utilizzate anche come olive da mensa verdi. Tollera bene il freddo e la salinità dell’acqua, ma è sensibile al cicloconio (occhio di pavone).

Biancolilla 

(Buscionetto)

PERIODO DI RACCOLTA
OTTOBRE/NOVEMBRE

Questa varietà è diffusa soprattutto nella zona orientale e centrale della Sicilia (particolarmente nelle province di Catania e Siracusa). L’albero ha vigoria elevata e portamento espanso. La varietà è considerata parzialmente autofertile, ma si avvantaggia dell’impollinazione di Ogliarola messinese, Tonda iblea, Moresca, Nocellara etnea. La produttività è buona anche se un po’ alternante, il contenuto in olio è risultato del 16%; la qualità è ottima. Tollera abbastanza la siccità, il freddo, il cicloconio (occhio di pavone), ma è sensibile alla rogna.

PERIODI DI RACCOLTA